La nostra esperienza nei sistemi informativi permette di realizzare piattaforme web avanzate per la raccolta, la gestione e l’elaborazione dei dati in ambito medico, clinico e per il monitoraggio a distanza. Gli innovativi software utilizzati rendono facile e sicura l’integrazione con altre sorgenti di raccolta e permettono di estrapolare facilmente i dati, rendendoli facilmente accessibili per ogni tipo di analisi successiva.

La telemedicina è l’insieme di tecniche mediche ed informatiche che permettono la cura del paziente e  la fornitura di servizi sanitari a distanza. La piattaforma per la telemedicina Caretek consente di acquisire ed inoltrare le misure medicali, provenienti da dispositivi bluetooth, ad un sistema di archiviazione remoto. In questo modo i dati diventano disponibili per analisi e diagnosi successive, tramite dashboard già preconfigurate e tuttavia facilmente personalizzabili.

telemedicina

Grazie al background nel campo dei sistemi informativi ed alle esperienze dirette in molti progetti internazionali, Caretek è in grado di progettare e realizzare piattaforme web per studi clinici che permettono di coniugare le esigenze di affidabilità e sicurezza richieste in un Clinical Trial con un grande livello di flessibilità ed adattabilità alla raccolta di dati da diverse sorgenti:

  • input manuale degli investigatori
  • Estrazione dati da analisi Cliniche informatizzate
  • Raccolta dei dati direttamente dai pazienti
  • Dati provenienti da device che trasmettono su differenti canali (IoT)

La gestione di grandi quantità di dati ha portato Caretek oltre il concetto di eCRF (electronic Case Report Form), normalmente usata nei Clinical Trials: la eCRF diventa uno dei componenti del sistema informativo a supporto dello studio.

L’introduzione dell’Enterprise Service Bus ha permesso di creare una piattaforma modulare dove l’orchestrazione di più applicazioni viene coordinata centralmente dall’ESB. I dati raccolti possono provenire da fonti diverse ed è sempre l’ESB che coordina le comunicazioni tra sorgenti differenti.

Questo consente di aggiungere nuovi componenti (Applicazioni, Servizi e altro) o modificare quelle esistenti, senza dover creare interfacce dedicate e rispettando l’architettura generale.

Il sistema complessivo diventa quindi più flessibile ed adattabile a nuove o mutate esigenze. I benefici ottenuti sono molteplici:

  • Rapido sviluppo ed integrazione di sistemi complessi a partire da applicazioni differenti
  • Facile realizzazione di strumenti dedicati per trattare dati specifici ed i flussi relativi, ad esempio la raccolta dei dati automatica da strumenti di misura
  • La manutenzione del sistema è più semplice in quanto si può intervenire su un componente senza toccare gli altri
  • È possibile integrare nuovi servizi in sistemi già definiti senza dover intervenire su quanto già sviluppato
  • Gestione di gruppi di dati diversi nello stesso sistema, garantendo per ogni gruppo i requisiti di sicurezza e gli standard richiesti
  • Riuso di applicazioni specializzate già sviluppate
  • Integrazione di Web services

Le piattaforme sviluppate rispettano gli standard internazionali richiesti per il trattamento di dati clinici:

  • ICH E6-E9, ICH Q9-Q10,
  • 21 CFR part 11, GCP,
  • EU Directive 2001/20/EC / Directive 2005/28/EC, Annex 11, cGMP.

 

Caretek utilizza la tecnologia di virtualizzazione sviluppata da VMWARE (vsphere) che consente di concentrare più server virtuali in un server fisico. Così riesce ad ottimizzare le risorse ed a garantire una risposta affidabile anche durante i picchi di lavoro.

Per garantire un livello eccellente di sicurezza, realizza sistemi ridondanti, su datacenter dislocati in nazioni differenti, in modo da garantire un disaster recovery affidabile.

piattaforme-caretek

La piattaforma web per la gestione del Centro Servizi permette agli operatori del settore di gestire le chiamate di allarme e le segnalazioni generate dall’orologio ADAMO. Questa suite software, che implementa le funzionalità di un Centro servizi di monitoraggio, non richiede alcun tipo di installazione o disponibilità di centralini telefonici, poiché utilizza architetture e servizi in cloud. Per poter operare con la piattaforma è sufficiente l’utilizzo di un browser internet e un telefono VOIP, fisico o software. Effettuato l’accesso, possono essere create e gestite le utenze collegate: per ciascuna c’è una scheda dettagliata con dati anagrafici e anamnestici, modalità di fornitura del servizio di assistenza, lo storico delle segnalazioni e degli allarmi ricevuti. Grazie al quadro di controllo, l’operatore può prendere in carico una segnalazione o un allarme in tempo reale, comunicare direttamente con l’utente, gestire la situazione e registrare eventuali commenti.